La rivista  | Numero in corso  | Abbonarsi  | Pubblicità  | Les Etoiles de Ballet2000  | Contatti  | E-mail

LES ÉTOILES DE BALLET2000 – Cannes, Palais des Festivals

Affiche 2004 Affiche 2005 Affiche 2006 Affiche 2007 Affiche 2008

Les Étoiles de Ballet2000 è il premio organizzato ogni anno dal 2004 da BallettoOggi/Ballet2000, la rivista internazionale della danza più diffusa in Europa. I collaboratori della rivista, 18 critici di danza tra i più noti al mondo, offrono una lista di “nominations” delle nuove stelle che hanno brillato nella precedente stagione sulla scena internazionale.

Questi artisti danzano un programma di passi a due e soli sulla scena del Grand Auditorium del Palais des Festivals di Cannes in una serata di gala che culmina con la consegna del “Premio Irène Lidova alla carriera”, nel nome della grande signora della danza, faro per diverse generazioni di artisti in Francia e nel mondo per tutta la seconda metà del Novecento. Il Premio in sua memoria è attribuito ogni anno a una personalità d’artista che abbia compiuto una carriera eccezionale nel mondo della danza. L’hanno ricevuto finora Maya Plisetskaya, Alicia Alonso, Rosella Hightower, Violette Verdy e Vladimir Vassiliev.

Invece, i giovani danzatori-étoiles di compagnie internazionali premiati finora a Cannes sono stati: Alicia Amatriain, Silvia Azzoni, Breno Bittencourt, Federico Bonelli, Alessio Carbone,Beatrice Carbone, Joel Carreño, Céline Cassone,Gabriele Corrado, Jennifer DePalo, Giovanni Di Palma, Olga Esina, Julien Favreau, Lorna Feijóo, Mathilde Froustey, Susanne Grinder, Dorothée Gilbert, Mathias Heimann, Oxana Kitchenko, Daria Klimentova, Miteki Kudo, Anton Korsakov, Vaclav Kunes, Gil Isoart, Nelson Madrigal, Benjamin Millepied, Maurizio Nardi, Simona Noja, Marianela Núñez, Maiko Oishi, Natalia Osipova, Benjamin Pech, Joseph Phillips, Giuseppe Picone, Ivan Popov, Laetitia Pujol, Ana Quaresma, Gustavo Ramírez, e Alexandre Riabko, Kristoffer Sakurai, Aki Saito, Leonid Sarafanov, Rihoko Sato, Dirk Segers, Polina Semionova, Kateryna Shalkina, Vladimir Shishov, Daniil Simkin, Thiago Soares, Alina Somova, Iñaki Urlezaga, Viengsay Valdés, Wim Vanlessen, Shen Wei, Jan-Erik Wilkström, Ivan Vasiliev, Zenaida Yanowsky, Mario Zambrano.